Niente passa inosservato

Sicurezza e ambiente

Eurosyn S.p.A. ritiene che l’adozione di un Sistema di Gestione sia fondamentale per assicurare e conciliare i fini societari e le esigenze di salvaguardia della Sicurezza e della Salute dei lavoratori, della popolazione e dell’Ambiente, in ottemperanza a quanto richiesto dalla normativa vigente. Ritiene pertanto che l’individuazione, la gestione ed il controllo degli aspetti di Salute e Sicurezza e di prevenzione degli Incidenti Rilevanti legati ai propri prodotti e processi sia parte integrante di una buona e responsabile gestione aziendale.

Lo stoccaggio di sostanze pericolose, oltre gli specifici limiti di soglia previsti dall’Allegato 1 del D.Lgs. 105/15, include infatti Eurosyn tra le “Attività a Rischio di Incidente Rilevante di Soglia Inferiore“.

Suddetto decreto impone l’applicazione del cosiddetto SGS-PIR, che a differenza dei sistemi di gestione caratterizzati dalla volontarietà (qualità, ambiente, sicurezza, etc.), risulta essere cogente per gli stabilimenti interessati e conforme agli Allegati 2, B e H del decreto.

In quest’ottica l’obbligatorietà del SGS-PIR diventa per Eurosyn un’opportunità di integrazione, comprendendo tematiche come la Salute e Sicurezza (UNI ISO 45001:2018) e l’Ambiente (UNI ISO 14001:2015) già conformi allo standard HLS.

É un sistema dinamico basato sulla sequenza: «pianificazione, attuazione, verifica, riesame». In tale logica, il sistema di gestione viene esaminato e valutato periodicamente al fine di produrre continui miglioramenti nella gestione dello Stabilimento e contrastare eventuali situazioni di emergenza.

A tale fine, accanto al Sistema di Gestione, Eurosyn partecipa al programma Responsible Care, aderisce al Codice Etico Assic e gestiste la Qualità della distribuzione di materie prime sulla base di quanto riportato nell’Allegato 8a-PO Condizioni Generali di Vendita che accompagna ogni conferma d’ordine.

Eurosyn ha ottenuto la licenza di distribuzione per prodotti certificati Roundtable on Sustainable Palm Oil, che consente di mantenere attiva la catena di apporvvigionamento di prodotti derivati da olio di palma sostenibile. Inoltre, è in fase di pianificazione la certificazione RSPO Mass Balance, una certificazione di filiera che si basa sulla tracciabilità di prodotto, per la quale il controllo è organizzato in audit annuali pianificati.